Pianetamamma logo Pianetamamma.it

Discussione Induzione al parto

  1. #1
    L'avatar di topolino550 Utente Senior Mamma Highlander
    Registrato dal
    Feb 2008
    Età
    37
    Messaggi
    5,214

    Predefinito Induzione al parto


    Il periodo compreso tra le 37 e 42 settimane si considera "a termine" e circa l'80% dei bebè nasce i ritardo,rispetto alla data presunta.In genere si tende a non superare le due settimane di ritardo.Quando hai superato la data presunta del parto(DPP),la placenta smette di funzionare bene("invecchia"),fo rnendo al bimbo una minore quantità di ossigeno e nutrimento.
    Un 'ecografia può controllare lo sviluppo del bimbo oppure ti puoi prendere nota dei suoi movimenti.Se nell'arco di 12 ore lo senti muovere meno di 10 volte,potrebbe essere necessario indurre il parto.
    Se l'induzione è necessaria possono essere utilizzati diversi metodi:

    MANOVRA CERVICALE_l'ostetrica sfiora con un dito le membrane uterine.La sacca amniotica non viene forata,ma il corpo reagisce rilasciando le prostaglandine.Alcun e donnetrovano questa procedura piuttosto dolorosa.

    ROTTURA ARTIFICIALE DELLE MEMBRANE_l'ostetrica inserisce nel collo dell'utero una specie di lungo uncinetto,con il quale fora la sacca amniotica.Quando saranno uscite le acque,la testa del bimbo comincerà a premere sul collo dell'utero e il tuo corpo rilascerà l'ormonr che favorisce l'intensificarsi delle contrazione.

    GEL PESSARIO_vengono utilizzate delle prostaglandine sintetiche,cioè ormoni sintetici realizzati dall'uomo,che vengono inseriti all'interno della cervice uterina.

    FLEBO DI OSSITOCINA_una flebo rilascia una versione sinteticadell'ormone ossitocina,che favorisce l'inizio delle contrazini.

    Ci sono però alcuni svantaggi...se il travaglio viene accelerato in maniera eccessiva,la mamma può avere qualche problema.Con l'induzione è necessario somministrare una maggiore dose di anestetici.Spesso le mamme alle quali viene praticata l'epidurale,devono poi partorire con la ventosa.La rottura della sacca amniotica fa aumentare il rischio di infezioni pelviche e può provocare sofferenza fetale,il che vuol dire che il bimbo potrebbe essere aiutato a nascere in fretta.
    Qulache volta il travaglio ha inizio ma non progredisce.Oppure le acque potrebbero essersi rotte ma,dopo 24 ore,le contrazioni ancora non sono iniziate.Se le acque ancora non si sono rotte il medico potrebbe decidere di rompere le membrane artificialmente o di praticare una flebo di ossitocina allo scopo di sveltire le cose.
    Cerca di muoverti molto,di stimolare i capezzoli e di avere rapporti sessuali.Evita di stimolare i capezzoli contemporaneamente xkè ciò potrebbe provocare delle contrazioni molto potenti.
    Ultima modifica di topolino550; 01-02-09 a 11:46

  2. #2
    dany
    Guest

    Predefinito

    Tutto giusto topo!
    Io ho avuto 2 parti indotti con flebo di sintocino,x il secondo la placenta era invecchiata e non avevo liquido...
    Mi hanno rotto artificialmente le membrane,però mentre x il secondo il travaglio si è avviato e nel giro di qualche ora è nato,x il primo no,...mi hanno dilatato manualmente,e il mio ginecologo mi è saltato sopra x farlo nascere (mi ha persino incrinato una costola).
    Non riuscivo a spingere,xchè non avevo lo stimolo,il bambino ha messo la testa fuori un paio di volte ma nulla,...poi mi hanno detto che dovevo fare il possibile xchè non potevo continuare in questo modo,e dopo un paio di minuti è nato,ma non respirava,ed era bluastro. Per fortuna sono stati tutti bravissimi a tranquillizzarmi e infatti dopo qualche secondo ha strillato...solo allora me lo hanno poggiato e l'ho potuto tenere stretto.

  3. #3
    L'avatar di nuovosorriso Utente Senior Super Mamma
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Roma
    Età
    41
    Messaggi
    1,808

    Predefinito consiglio....a 40+6

    allora...
    ho fatto l'ennesimo tracciato (40+6)
    la bimba sta bene, qualche contrazione presente...ma basta nulla di più.

    La dottoressa mi ha dato appuntamento a domani per un altro tracciato e mi ha dato da leggere un foglio per decidere se acconsentire all'induzione con il ricovero o meno...

    lo sapete che sono indecisa?

    Nel foglio del consenso dichiarano i pro e i contro della cosa, ve li elenco:

    vantaggi di aspettare senza induzione

    -
    solitamente i 3/4 delle pazienti si mettono in travaglio spontaneo tra la 41 e 42 settimana, questo vuol dire che aspettare qualche giorno in più senza induzione farmacologica metterebbe in naturali condizioni di un parto spontaneo.

    -
    minore incidenza di parto cesareo e di interventi ostetrici come ventosa e quindi aumentato rischio di infezioni e emorragie materne

    vantaggi di fare l'induzione


    -
    il fatto di non aspettare oltre sembrerebbe diminuire la possibilità di meconio nel liquido amniotico (le prime feci del bimbo) che portano ad una possibile sofferenza fetale

    -
    non aspettare diminuisce la possibilità di superare i 4 kg di peso in bambini già macrosomici (il mio caso) con maggiori difficoltà di passaggio nel canale del parto e un lieve incremento di mortalità in utero (da 1,4/1000 a 2/1000)

    Premetto che
    ad oggi la bimba sta bene e c'è sufficiente liquido, altrimenti l'induzione sarebbe scattata di prassi.

    che fare?????
    Ultima modifica di nuovosorriso; 26-06-09 a 12:00
    by Bianca




  4. #4
    victoria04
    Guest

    Predefinito

    io ho fatto l'induzione e personalmente non è stata una bella esperienza perchè in primo luogo la ginecologa aveva sbagliato a datare la data P.P., anticipando di una settimana, quindi dato che la piccola stava bene l'induzione non era necessara. Poi ti stanchi tantissimo perchè tra flebo, gel, monitoraggi, non puoi quasi mangiare, io dalla mattina ero arrivata alla sera veramente a pezzi, con i dolori che di punto in bianco partono fortissimi e innaturali.......no, la prossima volta parto NORMALE, salvo complicazioni

  5. #5
    L'avatar di nuovosorriso Utente Senior Super Mamma
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Roma
    Età
    41
    Messaggi
    1,808

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zamby88 Visualizza il messaggio
    io ho fatto l'induzione e personalmente non è stata una bella esperienza perchè in primo luogo la ginecologa aveva sbagliato a datare la data P.P., anticipando di una settimana, quindi dato che la piccola stava bene l'induzione non era necessara. Poi ti stanchi tantissimo perchè tra flebo, gel, monitoraggi, non puoi quasi mangiare, io dalla mattina ero arrivata alla sera veramente a pezzi, con i dolori che di punto in bianco partono fortissimi e innaturali.......no, la prossima volta parto NORMALE, salvo complicazioni
    grazie della tua esperienza...
    non sei la prima che mi dice questo..e infatti l'induzione mi fa paura...ma anche il fatto che la bimba probabilmente già ha raggiunto i 4 kg e che potrebbe andare incontro a sofferenza...
    by Bianca




Discussioni simili

  1. induzione parto e cheloidi
    Da maya_ nel forum Ostetrica risponde online
    29-12-10
    3Risposte
  2. induzione per iposviluppo fetale
    Da Hilary'88 nel forum Ostetrica risponde online
    21-10-10
    1Risposte
  3. Induzione
    Da Manu.7982 nel forum Ostetrica risponde online
    29-09-10
    3Risposte
  4. 22-02-10
    14Risposte
  5. induzione a 42 settimane
    Da linda83 nel forum Parto
    02-11-09
    17Risposte

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •