ATTENZIONE: L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
Like Tree11Likes
  • 3 Post By Lemi81
  • 3 Post By ANTARTIDE
  • 1 Post By mabi
  • 1 Post By Lemi81
  • 1 Post By ANTARTIDE
  • 2 Post By Vio88

Discussione Piedino storto

  1. #1
    Utente iscritto da poco
    Registrato dal
    Sep 2016
    Età
    36
    Messaggi
    5

    Predefinito Piedino storto

    Buongiorno, sono Viviana e sono nuova del forum.
    Prima di tutto complimenti perché è un forum fatto molto bene, dove è possibile trovare tanti pareri su vari argomenti.

    Vi scrivo perché ho bisogno di un consiglio.

    Mio figlio Luigi (che ora ha 2 anni e 3 mesi) è nato con il piede sin. torto (per chi sa di cosa sto parlando: equino, varo, supinato, di II grado - per chi non lo sa, il piede sin. aveva la punta verso il piede dx e la pianta girata verso l'alto, con tallone quasi assente).
    E' stato curato dal II giorno di vita con il bendaggio funzionale che gli ha portato il piede nella posizione corretta (penso molto dolorosamente, a sentire dai pianti) e poi dal III mese di vita con una doccetta a molle di ritorno Saint Germain (un tutore eastico), quindi, da quando ha iniziato a camminare, scarpe ortopediche con plantare fatto su misura per lui di giorno e continuiamo col tutore di notte.
    All' ultima visita (fatta questa primavera) hanno riscontrato che il piede dx, forse per fare spazio al sin., è diventato piatto, quindi ora ha il plantare anche nel piede dx.
    Al momento attuale, il problema nel camminare lo vedono solo i medici e noi genitori, agli occhi dei più è un bambino con piedi normali. Tende a inciampare sul sin. solo quando molto stanco.

    Ultima cosa: alla nascita l'ortopedico mi spiegò che, più che un problema di tipo ortopedico, si tratta di un probl. di tipo neurologico e che se, una volta visti i progressi abbandono gli strumenti di correzione, il cervello del bambino farà ritornare il piede nella posizione sbagliata.
    Cosa devo fare: devo lasciargli i correttori ortopedici, anche quando camminarà bene, oppure posso lasciarlo senza niente?
    Alcune amiche mi hanno consigliato di farlo camminare scalzo in casa.


    Spero di riuscire a trovare le risposte che cerco per il mio pulcino.
    Grazie
    Vivi
    mamma69, mabi and amorina79 like this.

  2. #2
    Utente Senior
    Registrato dal
    Aug 2013
    Età
    33
    Messaggi
    461

    Predefinito

    Ciao Lemi. È un problema che mi tocca proprio da vicino e con cui convivo da quando sono nata ;-)
    Io ho tutti e due i piedi storti anch'io tutore (quello per fortuna non lo ricordo) e scarpe ortopediche ... e quelle me le ricordo benissimo e al solo pensiero mi viene l'orticaria!
    Ricordo i medici e ricordo quando a 11 anni hanno proposto a mia mamma di tagliarmi le ginocchia per infilarmi delle placche metalliche e il solloevo quando mi ha detto che sarebbero dovuti passare sul suo cadavere per farmi un'operazione del genere.
    Ricordo le gite con i miei che mi ricordavano in continuazione di raddrizzare i piedi e, ahimè, il ragazzino che tanto mi piaceva che mi prendeva in giro.
    Ora, non so quanto grave sia la situazione del tuo bimbo, però grazie a un grande allenamento soprattutto mentale io oggi i miei piedi li metto dritti e mi accorgo di quando sono stanca e li giro in dentro.
    Non è stato facile ne per me ne per i miei: crefo davvero che abbiano passato cinque anni a dirmi ogni giorno ogni minuto a dirmi di mettere i piedi dritti, ma adesso mi viene più spontaneo ;-)
    Ti auguro davvero il meglio per il tuo bimbo. Appoggiati ovviamemte ai medici ma segui anche il tuo istinto!!
    mamma69, mabi and Lemi81 like this.
    Daisypath Anniversary tickers

    Lilypie Premature Baby tickers
    La nascita improvvisa del mio cucciolo

    Piumette da serena.tagliaro e ciottola

  3. #3
    Utente Senior Mamma Highlander
    Registrato dal
    Jan 2012
    residenza
    IntoMyMind
    Età
    32
    Messaggi
    12,381

    Predefinito

    Buonasera Lemi81 e benvenuta su Pianetamamma.
    Ti informo che ho provveduto a spostare il thread che hai pubblicato nella sezione dell'esperta nella sezione Pronto Soccorso Bambino così da dargli una maggiore visibilità, dato che ho notato che l'utenza ha già cominciato a rispondervi.
    Ho provveduto però a lasciarne una copia anche all'attenzione della nostra esperta infermiera, così da permettere anche un riscontro professionale alla tua domanda.
    Ti prego di contattarmi per qualunque problema o dubbio.
    Buona navigazione,

    mabi
    Supermoderatrice
    mamma69 likes this.

  4. #4
    Utente iscritto da poco
    Registrato dal
    Sep 2016
    Età
    36
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ANTARTIDE Visualizza il messaggio
    Ciao Lemi. È un problema che mi tocca proprio da vicino e con cui convivo da quando sono nata ;-)
    Io ho tutti e due i piedi storti anch'io tutore (quello per fortuna non lo ricordo) e scarpe ortopediche ... e quelle me le ricordo benissimo e al solo pensiero mi viene l'orticaria!
    Ricordo i medici e ricordo quando a 11 anni hanno proposto a mia mamma di tagliarmi le ginocchia per infilarmi delle placche metalliche e il solloevo quando mi ha detto che sarebbero dovuti passare sul suo cadavere per farmi un'operazione del genere.
    Ricordo le gite con i miei che mi ricordavano in continuazione di raddrizzare i piedi e, ahimè, il ragazzino che tanto mi piaceva che mi prendeva in giro.
    Ora, non so quanto grave sia la situazione del tuo bimbo, però grazie a un grande allenamento soprattutto mentale io oggi i miei piedi li metto dritti e mi accorgo di quando sono stanca e li giro in dentro.
    Non è stato facile ne per me ne per i miei: crefo davvero che abbiano passato cinque anni a dirmi ogni giorno ogni minuto a dirmi di mettere i piedi dritti, ma adesso mi viene più spontaneo ;-)
    Ti auguro davvero il meglio per il tuo bimbo. Appoggiati ovviamemte ai medici ma segui anche il tuo istinto!!
    Grazie mille Antartide per i consigli e soprattutto per l'appoggio. Ancora è piccolo e non si rende conto, ma crescendo spero che insistendo riesca da solo a sistemare i piedini nella maniera corretta. Sicuramente un aiuto ortopedico ci vorrà, ma spero che la sua mente scelga di fare per lui la cosa giusta.
    Grazie ancora!
    Un abbraccio
    Lemi
    mabi likes this.

  5. #5
    Utente Senior
    Registrato dal
    Aug 2013
    Età
    33
    Messaggi
    461

    Predefinito

    Sicuramente all'inizio non sarà facilissimo e dovrete probabilmente fare sempre attenzione al tipo di scarpe che indossa (ancora oggi con alcune scarpe cammino male).
    Crescendo però, anche grazie al vostro aiuto, imparerà a gestire il suo piedino ;-)
    Un caro augurio per tutto!!
    mabi likes this.
    Daisypath Anniversary tickers

    Lilypie Premature Baby tickers
    La nascita improvvisa del mio cucciolo

    Piumette da serena.tagliaro e ciottola

  6. #6
    Utente iscritto da poco
    Registrato dal
    Jun 2017
    Età
    26
    Messaggi
    15

    Predefinito

    Buonasera,sono iscritta da pochissimo e mi sono imbattuta per caso in questo argomento. Non so se e come ha risolto la difficoltà del suo bambini ad ogni modo vorrei metterla al corrente che esiste una figura professionale ovvero Lo psicomotricista funzionale che interviene in ambito psicoeducativo in grado di risolvere anche questi tipi di problematiche. Io ne faccio parte mi sono Laureata a febbraio 2016. Quello che mi sento di dirle è che per definire se il danno è neurologico servono esami specifici, ad ogni modo la soluzione migliore e funzionale per la vita presente e futura del bambino è andare a interrompere tutti quegli automatismi (camminare) che lo inducono a camminare in modo scorretti, correggendolo attraverso esperienze motivanti e sopratutto intenzionali, è assolutamente indispensabile data la fase di sviluppo che la persona apprenda il camminare in maniera corretta non attraverso un apprendimento condizionato (cioè dei classici esercizi) bensì attraverso esperienze ludiche motivanti. Si rivolga a un bravo psicomotricista funzionale della sua zona, sono sicura che dopo un'attenta analisi funzionale sarà in grado di illustrarle il percorso più adatto a soddisfare gli stati di necessità del suo bambino. Dott.essa B.M.S
    mamma69 and Alessia95 like this.

Discussioni simili

  1. Cosa può andare storto?
    Da carissima nel forum Ostetrica risponde online
    08-11-11
    4Risposte

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •