ATTENZIONE: L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
Like Tree2Likes
  • 1 Post By SNOOPA
  • 1 Post By Dott.ssa Ameruoso Psicoterapeuta

Discussione Cugini

  1. #1
    Utente iscritto da poco
    Registrato dal
    Jan 2017
    Età
    41
    Messaggi
    1

    Predefinito Cugini

    Buongiorno,
    avrei bisogno di un consiglio.
    Ho una bambina di quasi 9 anni e capita occasionalmente che si trovi a dormire dai nonni insieme ai suoi cuginetti di 10 e 4 anni. Non potendo dormire tutti insieme, è capitato più volte che mi chiedesse di dormire con il cuginetto che appunto ha quasi 11 anni.
    Premetto che mia figlia non ha ancora alcuna malizia. La richiesta nasce dal fatto che loro sono i più grandi e quindi c'è più complicità rispetto ai cuginetti più piccoli.
    Non so però se è corretto farli dormire insieme soprattutto perché il cuginetto comincia ad essere grandicello e magari ad avere un po' di malizia.
    Non so come affrontare l'argomento con mia figlia...
    Potreste gentilmente aiutarmi?
    Grazie mille
    mabi likes this.

  2. #2
    Banned
    Registrato dal
    Jun 2014
    Età
    35
    Messaggi
    151

    Predefinito

    Salve cara, vedo che anche lei non ha avuto nessuna risposa. Allora provo a parlare mia esperienza personale. Secondo me non c è da preoccuparsi x questo, ricordo che anche io con i miei cugini giocavo sulle prime scoperte della vita, ma senza malizia. Se pero' lei vede ed osserva qualcosa di piu' accentuato, allora è meglio che li tenga sott' occhio. I bambini viaggiano, a volte forse troppo, sta ai genitori cercare di sorvegliare la situazione dall' alto. Non sono una psicoterapeuta ma provo a dare cmq un sostegno che non c è stato.. Cmq sempre meglio di una risposta non data. Ciao cara

  3. #3
    L'avatar di SCINTILLA Super Moderator Mamma Highlander
    Registrato dal
    Jan 2009
    residenza
    Sassari
    Età
    41
    Messaggi
    13,667

    Predefinito

    MFrank ti invito a moderare i toni e le parole, nonché evitare di mettere in dubbio la professionalità dei nostri esperti. Se questo atteggiamento verrà perpetrato la moderazione sarà costretta a prendere seri provvedimenti.
    Oltretutto è severamente vietato dare risposte nella sezione degli esperti.
    Grazie
    SCINTILLA supermoderatrice del forum di Pianeta Mamma
    Prima di postare ricordati che devi leggere il
    Regolamento del forum


    Se per caso hai difficoltà ti potrebbe aiutare fare riferimento alle nostre
    Istruzioni per l'uso



    SCINTILLA modera : Uso del forum, Regole del forum, Comunicazioni dalla redazione, Parto, Parto con taglio cesareo, Benessere post parto




    Bravi Lenticchia, Pulce e Puzzola vi siete stretti forte forte alla mamma
    Riccardo, Francesco e Federico i miracoli di mamma e babbo

    LA NASCITA DEL MIO PATATO

    IL MIO SECONDO MIRACOLO

    .....INASPETTATAMENT E TU.....

    Le piumette di Gio e di T.zzy hanno dato i loro frutti , è arrivato Federico

    Arianna finalmente ci sei!!!
    Ma zia continua ad aspettare miniali, miniciacino e miniscarpettina!!! Non mi deludete!!!!!!

  4. #4
    Utente Senior Mamma Gold
    Registrato dal
    Mar 2011
    residenza
    Roma
    Età
    45
    Messaggi
    691

    Predefinito

    Care mamme,
    è indubbio il ritardo nella risposta, ma proverò comunque a darne una.

    I bambini in età prepuberale già conoscono la differenza tra maschio e femmina e, a prescindere dalla malizia, già comprendono cosa sia giusto da cosa non lo è. Ma, a parte questo, non si deve aver paura di parlar loro delle differenze anatomiche e dello sviluppo sessuo-affettivo anche se agli occhi di un genitore sono ancora piccoli. IN effetti riuscire a tutelarli significa proprio non avere remore rispetto ad una educazione che potrebbe semplicemente agevolarli: sino ai 3/4 anni non hanno difficoltà a mostrarsi nudi mentre poi qualcosa cambia. Sviluppano cioè il senso del pudore che li difende da situazioni 'strane' nelle quali possono anche provare imbarazzo se avvertono che qualcosa non va e ciò avviene in maniera assolutamente naturale.
    Tutto il resto viene 'inculcato' a volte per salvaguardarli, altre volte perchè la preoccupazione è talmente grande che si rischia di riversare su di loro anche paure e timori che non sono reali.
    E' quindi importante rispondere alle sue esigenze come alle loro. Se come genitrice ritiene che sia giusto spiegare alla bambina ciò che ritiene opportuno, perché non farlo? l'importante è cercare di essere obiettivi senza condizionare comportamenti che allo stato attuale risultano essere spontanei o di gioco. In bocca al lupo!
    Minimea84 likes this.
    Dott.ssa Emmanuella Ameruoso Psicologa, Psicoterapeuta, specialista in Clinica e Sessuologia
    http//psicologiaearmoniabl ogspot.com

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •